Contenuti:

    Caldera forms è un plugin per WordPress che ti aiuterà a creare fantastici moduli per farti inviare email da tuo sito. Il plugin è rilasciato sul repository di WordPress nella versione freemium, il che vuol dire che è in parte gratuito e in parte a pagamento, ma non lasciarti prendere dallo sconforto perché potrai apprezzarne le caratteristiche anche usando soltanto la versione gratuita, che grazie ai suoi addons (a pagamento) può essere esteso per creare tantissimi moduli dalle funzionalità avanzate.
    Ma vediamo più da vicino le grandi potenzialità di Caldera Forms.  

    Creare facilmente un Contact Form in WordPress

    Tra le tante caratteristiche che fanno grande questo plugin ci imbattiamo subito nella creazione dei moduli. L’uso del plugin è facilitato grazie alla modalità visuale che rende facilissima la creazione di colonne e righe semplicemente trascinandoli nell’editor, inoltre c’è l’imbarazzo della scelta nell’aggiunta dei campi che possono essere selezionati tra i tantissimi tipi presenti: ce ne sono davvero di ogni tipo per creare tutti i moduli che si vogliono.

    Caldera Forms rispetta le nuove regole europee sul GDPR e soprattutto possiede un sistema di auto difesa contro lo spam, oltre a dare la possibilità di poter aggiungere il campo re-captcha in un form.

    Un’altra caratteristica che ho molto apprezzato di questo fantastico plugin è la funzione che salva direttamente sul server le email inviate tramite i moduli (inviando sempre anche un’email al destinatario), una sorta di log delle email che registra tutto, ottimo per stare sempre tranquilli di non perdere mai nessuna email, neanche quando (ad esempio) si sbaglia indirizzo email del destinazione, oppure la mail che dovrebbe ricevere i messaggi non funziona, si disattiva o succede qualsiasi altro problema.

    Se hai un problema di email che finiscono dello SPAM, qualche tempo fa ho pubblicato un articoloche ti potrà aiutare a configurare per bene il tuo server di posta in uscita SMTP.

    Funzionalità avanzate

     

    Ma forse la cosa che mi ha fatto innamorare immediatamente di questo plugin è la possibilità di creare processori che eseguono azioni automatiche ogni volta che viene compilato un modulo. Anche in questo caso Caldera Forms da la possibilità di scegliere tra auto risponditori (già nella versione gratuita), redirect a pagine pre-impostate dopo l’invio (utilissimo per registrare un cookie o un pixel), invio dell’e-mail ad un diverso destinatario in base alla condizione impostata e altri processori molto interessanti.

    Inoltre Caldera Forms, partendo sempre dalla versione free, permette di impostare delle condizioni ai campi, il che vuol dire che si può far apparire o sparire un campo in base a se o cosa è stato scritto/selezionato in un altro campo, oppure si possono usare operazioni matematiche molto utili ad esempio quando si crea un modulo per i preventivi online. 

    Altra funzionalità davvero utile che fa trasparire tutto lo studio che c’è dietro un plugin del genere, è la funzionalità che permette di esportare un modulo in formato JSON per essere poi importato velocemente su una nuova installazione WordPress, ma Caldera Forms permette anche l’esportazione in formato PHP, per essere poi implementato direttamente nel codice usando tutta la forza di Caldera, davvero fantastico.

    Per inserire il modulo in una pagina o in articolo c’è il comodo tasto che “embedda” direttamente il codice nell’editor di WordPress, ma il il plugin è capace di generare un comodo shortcode che può essere usato dappertutto (anche nei widget). Molto carina la funzione integrata nel plugin che può far aprire una finestra modale (popup) con all’interno il modulo, tutto in automatico, senza fare niente, senza installare altri plugin e senza creare altro codice.

    Estensioni di Caldera Forms

    Parlando poi degli addons a pagamento si apre un nuovo mondo. Ce ne sono davvero tanti, tutti utili e che possono estendere ancora di più le già grandi potenzialità presenti nella versione free. Sul sito ufficiale, alla sezione addons troviamo estensioni per aggiungere le funzioni di pagamenti, come Paypal (ovviamente), Stripe, Authorize.net, Easy Digital Download, ecc. Addons che aggiungono nuove funzionalità, come Connected che crea sequenze avanzate di forms o come l’addon che aiuta ad integrare Zapier, un fantastico servizio di automazioni per persone impegnate (come dice lo slogan sul loro sito), se non lo conosci ti consiglio vivamente di scoprilo, non potrai farne a meno. Non potevano mancare gli addons che aiutano ad interagire con i servizi di newsletter o di funnel come lo straconosciuto MailChimp, Aweber, ConvertKit e tanti altri.

    Sempre sul sito ufficiale di Caldera Forms c’è anche una sezione dedicata agli addons gratuiti, dove si possono trovare estensioni utili come ad esempio Conditional Fail utile per gestire i moduli che falliscono l’invio.


    Punteggio
    96%

    Fattori Pro

    • Versione gratuita molto completa
    • Creazione visuale dei moduli
    • Processori di azioni automatiche
    • Condizioni sui campi
    • Salvataggio sul server delle email inviate dai moduli

    Fattori Contro

    • Non riesco a trovare dei contro...