In this article:

    Una delle situazioni più utili, ma allo stesso tempo meno curata di un sito creato con WordPress, è legata alla gestione delle email inviate automaticamente e che spesso purtroppo finiscono nello spam dei destinatari.

    Questo accade sopratutto a quei siti web che hanno bisogno di inviare molte notifiche ai propri utenti, mi vengono in mente innanzitutto le situazioni degli e-commerce che, ad ogni nuovo ordine/iscrizione inviano un’email di conferma all’utente e che finisce nella posta indesiderata. Non dimentichiamo inoltre le notifiche inviate agli utenti quando si pubblicano nuovi post, nuovi commenti, newsletter (anche se non è buona norma usare direttamente WordPress per gestire la newsletter), ecc.

    Per tutte queste ragioni è importante configurare il server SMTP di WordPress in modo da usare un servizio terzo di posta in uscita.

    Perché le email finiscono nello spam?

    Innanzitutto bisogna capire i motivi per cui un’email inviata da WordPress finisce nella posta indesiderata.

    Spesso il problema è legato al server (sarebbe meglio dire all’IP del server) su cui risiede il nostro sito web.

    La maggior parte dei servizi di hosting che siamo abituati a vedere in giro, offre (a costi molto contenuti) uno spazio di hosting per il nostro sito “condiviso”. Che cosa vuol dire questo? Significa che su uno stesso server con un indirizzo IP unico, ci sono decine (per non dire migliaia) di altri siti web. Fin qui ci può anche stare, visto i costi bassissimi che vedo in giro.

    Il problema sorge quando tra i nostri “coinquilini” ci sono siti che sfruttano tutte le risorse di banda possibili, oppure siti web poco sicuri che possono essere vittime di hacker che “rubano” il loro spazio e le risorse o peggio ancora li usano come server per inviare spam. Altre volte invece, gli stessi proprietari dei siti web ospitati sul nostro stesso server posso commettere in prima persona azioni poco ortodosse di DEM (direct email marketing) al limite dello spam.

    Tutti questi motivi creano 2 problemi per noi:

    1. nelle ore di punta, ma non solo, il nostro sito risulta spesso lentissimo a causa degli ingorghi dei nostri “coinquilini”.
    2. L’indirizzo IP del server condiviso (uguale al nostro) finisce nelle blacklist dei provider di posta elettronica, con la conseguenza che tutte le email contrassegnate dallo stesso indirizzo IP verranno segnalate come SPAM.

    Devo acquistare un server dedicato?

    Detto questo, la soluzione più logica sarebbe acquistare un servizio hosting dedicato, dove sul server ci siano ospitati solo i tuoi siti, abbassando il rischio di essere bannati, ma i costi sono molto più alti: un servizio abbastanza buono può avere un costo mensile che può andare dai 9€ al mese in su.

    Configurare il server di posta in uscita (SMTP)

    Per raggirare la questione senza spendere tantissimo, il mio consiglio è quello di configurare un servizio SMTP esterno, in modo che tutte le email non vengano inviate direttamente dal nostro server, ma passino attraverso un gestore di invio email di massa, creato appositamente per inviare email con IP “pulito” (e spesso anche dedicato).

    Gmail SMTP

    Gmail SMTP

    Quando si parla di posta elettronica, il primo servizio che salta in mente è Gmail. Senza nulla togliere agli altri, per quanto mi riguarda Gmail è il servizio di posta elettronica migliore che abbia mai avuto e tutti dovrebbero possederne un account se non vogliono mai perdere una mail.

    Per questa ragione il servizio SMTP offerto da Gmail diventa la prima opzione utile, quindi grazie a questo plugin configurare il nostro WordPress per far in modo che invii le email con il nostro account Gmail, diventa possibile oltre che gratis!

    Attenzione, perché configurare questo servizio non è semplicissimo, infatti c’è bisogno di fare una procedura di autenticazione tramite il servizio Developer di Google, ma devo dire che grazie alla guida messa a disposizione dagli sviluppatori del plugin, che spiega passo passo come procedere, diventa molto molto più semplice. La miglior alternativa.

    Mailgun

    Mailgun for WordPress

    Mailgun è un servizio per l’invio massivo di email creato appositamente per gli sviluppatori che grazie alle sue potenti API ti consente di inviare, ricevere e rintracciare le e-mail senza sforzo. Questo potente servizio ovviamente è anche a pagamento, ma ci da la possibilità di aprire un account gratuito per inviare fino a 10.000 email gratuite ogni mese, niente male direi.

    Con questo plugin potremo facilmente configurare questo potente servizio sul nostro sito e scegliere di utilizzare i servizi di API oppure semplicemente il servizio di SMTP. Molto buono.

    Mailjet

    Mailjet Email Newsletter Marketing

    Mailjet viene presentato come un servizio di marketing newsletter ed in effetti tra i servizi principali troviamo: creazione di campagne email, gestione liste, automazioni e addirittura anche un servizio di invio di SMS.

    Noi però, in questo articolo, abbiamo analizzato solo l’aspetto SMTP e le API di questo servizio il quale è risultato molto efficace, anche se non allo stesso livello degli altri. Anche Mailjet è un servizio premium, ma con la possibilità di creare un account gratuito che ci permetterà di inviare 6000 email al mese (200 al giorno) che nella maggior parte dei casi sono più che sufficienti.

    Per questo servizio, gli sviluppatori hanno creato un plugin WordPress ufficiale, molto, molto semplice da utilizzare, addirittura sarà necessario solo inserire nome utente e password e tutte le funzionalità di Mailjet saranno integrate nel nostro sito. Ben fatto.

    SendGrid

    SendGrid

    SendGrid è forse uno dei servizi per inviare la posta elettronica di massa più vecchi e conosciuti, decisamente scalabile e affidabile. Tra i servizi offerti da questa piattaforma, oltre al servizio di SMTP, troviamo anche tutti i servizi dedicati all’email marketing: gestione delle liste, gestione delle campagne, creazione di A/B test, statistiche e template personalizzabili.

    Come gli altri servizi, anche SendGrid ha un piano gratuito che ci permette di inviare 40000 email per i primi 30 giorni e poi 100 email al giorno per sempre. Conoscendo il servizio devo dire che se il tuo volume rientra tra le 100 email giornaliere, SendGrid fa sicuramente per te, e se decidessi di acquistare un piano a pagamento non te ne pentirai sicuramente. Soldi ben spesi.

    Anche qui gli sviluppatori hanno lavorato per rilasciare un plugin ufficiale che renda facile la vita a chi volesse usufruire del servizio tramite il proprio sito WordPress, facile da configurare ed utilizzare.

    Conclusione

    Esistono tantissimi servizi online per la gestione del server di posta in uscita, molti gratuiti e tantissimi altri a pagamento. Di certo esistono anche altri servizi migliori di quelli presenti in questo articolo, anzi ti invito a segnalarmi il servizio SMTP che usi tu.

    Quelli da me proposti, sono quelli che ho avuto il piacere di utilizzare personalmente in questi anni, quelli che, attualmente, lavorano sui siti dei miei clienti e lo fanno in modo eccellente.


    Photo by Flavio Amiel on Unsplash