In this article:

    Ieri ho ricevuto un’email di un utente che mi chiedeva dei consigli per “ravvivare” il suo sito, realizzato ovviamente con WordPress.
    Mi diceva di avere questo sito per vendere il suo info prodotto che fino a un paio di anni fa gli aveva dato delle belle soddisfazioni, ma che poi, come a volte accade, non aveva avuto più il tempo di gestire e che ora appariva obsoleto.

    Trattandosi di un sito per vendere info prodotti ho pensato che gli elementi che non sarebbero mai dovuto mancare sono:

    • Un blog
    • Landing page
    • Newsletter
    • Area riservata o aree per proteggere i file per il download
    • Strumenti per comunicare con gli utenti

    Di seguito trovi la mia risposta alle sue esigenze.

    Quale tema scegliere

    ZERIF LiteNel caso non avessi un tema premium già acquistato ti consiglierei di scaricare gratuitamente ZERIF LITE.
    È un tema freemium, cioè mezzo gratis e mezzo premium, ma a te servirà solo la parte free, perché si tratta di un tema già abbastanza completo, nel caso non dovesse bastarti potrai acquistare la versione a pagamento oppure scegliere tra i tanti temi child disponibili anche gratuitamente.

    Page builder

    Elementor - WordPress Builder Page Insieme a questo tema, ti consiglio vivamente di scaricare Elementor.
    Elementor è un page builder freemium (come il tema, ma anche qui basterà solo quello free) che ti faciliterà tantissimo nella creazione delle tue pagine statiche e nelle landing page. È un po’ l’equivalente di Visual Composer, utilizzato in tantissimi altri temi premium, ma in questo caso non devi pagare nulla.

    Creare una newsletter

    Se vuoi anche creare una newsletter hai 2 possibilità: un servizio esterno oppure inviare email direttamente dal tuo server.
    Se utilizzi un server esterno devi affidarti ai tanti servizi a pagamento come Active Campaigner, aWeber, MailUp, GetResponse, ecc, ma c’è anche qualcosa di gratis, penso che conoscerai sicuramente MailChimp.com.

    MailchimpMailChimp ti concede un piano gratuito che permette di avere fino a 2000 contatti e inviare fino a 12000 email al mese.
    Inoltre ti informo che da qualche giorno è attivo anche il servizio di automazione per i profili free che ti permette di programmare email automatiche sulla base di azioni che avvengo alla lista (ad esempio, inviare una o più email dopo X giorni ad un utente, dopo che si è registrato alla una newsletter).
    Quindi anche qui niente da pagare. C’è una soglia massima, ma si può tranquillamente utilizzare almeno all’inizio.

    Nel secondo caso, cioè nel caso tu voglia inviare la tua newsletter utilizzando il tuo server allora ti consiglio un plugin molto completo e abbastanza professionale MailPoet Newsletter.

    MailPoet Newsletter
    Come detto è un servizio abbastanza professionale, quindi se sei pratico di server, SMTP e cose simili vai tranquillo, altrimenti usa MailChimp e i suoi mille plugin presenti per WordPress.

    Customer service

    Se sul tuo sito fai anche customer service ti consiglierei un plugin che ho fatto io e ti permette di chattare con i tuoi utenti tramite la tua pagina Facebook. È molto utile anche ad incrementare l’engagement della pagina. Potrai quindi rispondere alle chat anche quando non sei al computer grazie all’applicazione ufficiale di Facebook per gestire le pagine, tutto gratuitamente e senza dover pagare servizi terzi molto costosi. Inoltre se un utente dovesse lasciarti un messaggio per poi andar via, potrai “seguirlo” anche lontano dal tuo sito, sempre grazie al servizio di messaggistica di Facebook. Senza parlare del vantaggio che puoi avere a livello di engadget (coinvolgimento del pubblico).
    Il plugin si trova nel repository di WordPress e si chiama Live Chat for Facebook Fanpage.
    Leggerai che l’autore è ThemeintheBox, in pratica è il mio progetto dove pubblico gratuitamente e a pagamento i template HTML/CSS e temi WordPress che creo.

    Area riservata

    In ultimo volevo darti una dritta su bel plugin per creare le aree riservate con WordPress: Ultimate Member.

    Ultimate Member
    Diciamo che anche in questo caso è un adattamento a quello che potrebbe essere un servizio a pagamento (e più completo) come aMember, ma senza pagare key che scadono una volta l’anno, avrai quindi aree protette, livelli per gli utenti e tutto quello che dovrebbe servirti per gestire gli utenti.

    Ovviamente se vuoi di più puoi acquistare la licenza estesa per ognuno dei plugin che ti ho consigliato, ma ti assicuro che io ho lavorato con tutti questi plugin per clienti i quali lavorano quotidianamente con il loro siti, senza pagare nulla.